Bruxelles, 29 giugno 2012

             DICHIARAZIONE DEL VERTICE DELLA ZONA EURO

                                                       - 29 giugno 2012 -

 Affermiamo che è imperativo spezzare il circolo vizioso tra banche e debito sovrano. La

Commissione presenterà a breve proposte relative a un meccanismo di vigilanza unico

fondate sull'articolo 127, paragrafo 6. Chiediamo al Consiglio di prenderle in esame in via

d'urgenza entro la fine del 2012. Una volta istituito, per le banche della zona euro, un

efficace meccanismo di vigilanza unico con il coinvolgimento della BCE, il MES potrà

avere facoltà, sulla scorta di una decisione ordinaria, di ricapitalizzare direttamente gli

istituti bancari. Questa procedura si baserà su un'appropriata condizionalità, ivi compresa

l'osservanza delle regole sugli aiuti di Stato, che dovrebbe essere specifica per ciascun

istituto, specifica per settore ovvero applicabile a tutta l'economia e sarà formalizzata in un

memorandum d'intesa. L'Eurogruppo esaminerà la situazione del settore finanziario

irlandese nella prospettiva di migliorare ulteriormente la sostenibilità del programma di

aggiustamento che sta dando buoni risultati. Casi simili saranno trattati allo stesso modo.

• Insistiamo affinché sia concluso celermente il memorandum d'intesa allegato al sostegno

finanziario a favore della Spagna per la ricapitalizzazione del suo settore bancario.

Riaffermiamo che l'assistenza finanziaria sarà fornita dal FESF fino a quando il MES non

sarà disponibile, meccanismo al quale sarà in seguito trasferita senza ottenere status

preferenziale.

2                                                     

Affermiamo il nostro forte impegno a compiere quanto necessario per assicurare la stabilità

finanziaria della zona euro, in particolare facendo ricorso, in modo flessibile ed efficace, agli

strumenti FESF/MES esistenti al fine di stabilizzare i mercati per gli Stati membri che

rispettino le raccomandazioni specifiche per paese e gli altri impegni, tra cui i rispettivi

calendari, nell'ambito del semestre europeo, del patto di stabilità e crescita e delle procedure

per gli squilibri eccessivi. Tali condizioni dovranno figurare in un memorandum d'intesa. Ci

compiacciamo che la BCE abbia convenuto di fungere da agente per conto del FESF/MES

nel condurre operazioni di mercato in modo effettivo ed efficace.

 Incarichiamo l'Eurogruppo di attuare tali decisioni entro il 9 luglio 2012.

 

                                                            *******************

 

  COUNCIL OF                                                                              Brussels, 29 June 2012

  THE EUROPEAN UNION                                                          SN 2999/12

                                                   

                                          EURO AREA SUMMIT STATEMENT

                                                                 - 29 June 2012 -

 . We affirm that it is imperative to break the vicious circle between banks and sovereigns. TheCommission will present Proposals on the basis of Article 127(6) for a single supervisory

mechanism shortly. We ask the Council to consider these Proposals as a matter of urgency

by the end of 2012. When an effective single supervisory mechanism is established,

involving the ECB, for banks in the euro area the ESM could, following a regular decision,

have the possibility to recapitalize banks directly. This would rely on appropriate

conditionality, including compliance with state aid rules, which should be institutionspecific,

sector-specific or economy-wide and would be formalised in a Memorandum of

Understanding. The Eurogroup will examine the situation of the Irish financial sector with

the view of further improving the sustainability of the well-performing adjustment

programme. Similar cases will be treated equally.

 . We urge the rapid conclusion of the Memorandum of Understanding attached to the

financial support to Spain for recapitalisation of its banking sector. We reaffirm that the

financial assistance will be provided by the EFSF until the ESM becomes available, and that

it will then be transferred to the ESM, without gaining seniority status.

SN 2999/12                                                                                                                   EN

 . We affirm our strong commitment to do what is necessary to ensure the financial stability of the euro area, in particular by using the existing EFSF/ESM instruments in a flexible and

efficient manner in order to stabilise markets for Member States respecting their Country

Specific Recommendations and their other commitments including their respective

timelines, under the European Semester, the Stability and Growth Pact and the

Macroeconomic Imbalances Procedure. These conditions should be reflected in a

Memorandum of Understanding. We welcome that the ECB has agreed to serve as an agent to EFSF/ESM in conducting market operations in an effective and efficient manner.

We task the Eurogroup to implement these decisions by 9 July 201

.................

Fonte: sito del Governo