"Piano carceri", approvato dal Consiglio dei Ministri  il 13 gennaio 2010

                                                                       

                                                                               DECRETO

 Dichiarazione dello stato di emergenza conseguente all'eccessivo affollamento degli istituti penitenziari presenti sul territorio nazionale.

                                                                                                      IL PRESIDENTE

                                                                                         DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

                                                                                                  

 VISTO l'articolo 5, comma 1. della legge 24 febbraio 1992, n. 225;

 VISTO l'articolo 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;

 VISTO il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con

modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;

 VISTO l'articolo 44-b/s del decreto-legge 30 dicembre 2008, n. 207,

convertito, con modificazioni nella legge 27 febbraio 2009, n. 14;

 VISTO il decreto-legge 30 dicembre 2009, n. 195;

 CONSIDERATA la situazione di grave criticità conseguente al

sovrappopolamento del sistema carcerario nazionale, causato dall'Inadeguatezza delle

strutture che ospitano gii istituti di pena;

 CONSIDERATO che la predetta situazione di criticità determina un grave

rischio per la salute e l'incolumità dei soggetti detenuti presso gli istituti di pena;

 RAVVISATA la necessità di procedere, in termini di somma urgenza

all'immediato avvio di interventi volti alla realizzazione di nuove infrastrutture carcerarie e

l'aumento della capienza di quelle esistenti, al fine di assicurare la tutela della salute e la

sicurezza dei detenuti, garantendo una migliore condizione di vita degli stessi e la funzione

rieducativa della pena;

 TENUTO CONTO che tali interventi, per il carattere di straordinarietà e di

somma urgenza che rivestono, devono essere assunti anche nell'esercizio di poteri in

deroga alla normativa vigente;

Moo. 251

 RITENUTO che ricorrono, quindi, nella fattispecie, i presupposti previsti

dall'articolo 5, comma 1, della legge 24 febbraio 1992, n. 225 per la dichiarazione dello

stato di emergenza;

 SENTITO il Ministro della giustizia;

 VISTA la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella riunione del

13 gennaio 2010;

 DECRETA:

Ai sensi e per gli effetti dell'ari. 5, comma 1, della legge 24 febbraio 1992,

n. 225, in considerazione di quanto espresso in premessa, è dichiarato, fino al 31

dicembre 2010, lo stato di emergenza conseguente all'eccessivo affollamento degli istituti

penitenziari presenti sul territorio nazionale.

Il presente decreto sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica

italiana.

Roma, 13 gennaio 2010

 

II Presidente

del Consiglio dei Ministri