Legge 11 Agosto 2014, N.117 “Disposizioni urgenti in materia di rimedi risarcitori in favore dei detenuti e degli internati che hanno subito un trattamento in violazione dell'articolo 3 della convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali”

LEGGE 11 agosto 2014, n. 117 

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 26 giugno 2014, n. 92, recante disposizioni urgenti in materia di rimedi risarcitori in favore dei detenuti e degli internati che hanno subito un trattamento in violazione dell'articolo 3 della convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali, nonche' di modifiche al codice di procedura penale e alle disposizioni di attuazione, all'ordinamento del Corpo di polizia penitenziaria e all'ordinamento penitenziario, anche minorile. (14G00122) (GU Serie Generale n.192 del 20-8-2014)

note: Entrata in vigore del provvedimento: 21/08/2014

La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della  Repubblica  hanno

approvato;

                                             IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                                                                        Promulga

                                                                   la seguente legge:

                                                                             Art. 1

 1. Il decreto-legge 26 giugno 2014,  n.  92,  recante  disposizioni

urgenti in materia di rimedi risarcitori in  favore  dei  detenuti  e

degli  internati  che  hanno  subito  un  trattamento  in  violazione

dell'articolo 3 della convenzione europea  per  la  salvaguardia  dei

diritti dell'uomo e delle liberta' fondamentali, nonche' di modifiche

al codice di procedura penale  e  alle  disposizioni  di  attuazione,

all'ordinamento del Corpo di polizia penitenziaria e  all'ordinamento

penitenziario,  anche  minorile,  e'  convertito  in  legge  con   le

modificazioni riportate in allegato alla presente legge.

  2. La presente legge entra in vigore il giorno successivo a  quello

della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.

  La presente legge, munita del sigillo dello Stato,  sara'  inserita

nella  Raccolta  ufficiale  degli  atti  normativi  della  Repubblica

italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla

osservare come legge dello Stato.

    Data a Roma, addi' 11 agosto 2014

                                                                NAPOLITANO

                                           Renzi, Presidente del Consiglio dei ministri

                                           Orlando, Ministro della giustizia           

 Visto, il Guardasigilli: Orlando

 

          Avvertenza:

              Il  decreto-legge 26 giugno  2014,   n. 92   e'   stato

          pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - serie generale  -  n.

          147 del 27 giugno 2014.

              A norma dell'art. 15, comma 5, della  legge  23  agosto

          1988,  n.  400  (Disciplina  dell'attivita'  di  Governo  e

          ordinamento della Presidenza del Consiglio  dei  ministri),

          le modifiche apportate dalla presente legge di  conversione

          hanno efficacia dal giorno successivo a  quello  della  sua

          pubblicazione.

              Il testo del decreto-legge coordinato con la  legge  di

          conversione  e'  pubblicato  in  questa   stessa   Gazzetta

          Ufficiale alla pag. 26.

 *******

Fonte: Sito della Gazzetta Ufficiale