Repubblica italiana

 

Corte Costituzionale

Ufficio Stampa    

 

 

                               Legge 22 maggio 1978, n. 194 ( interruzione volontaria della gravidanza)

 

 Nella seduta odierna della Camera di Consiglio la Corte costituzionale ha dichiarato manifestamente inammissibile, la questione di legittimità costituzionale dell’art. 4 della legge 22 maggio 1978, n. 194, sollevata dal Giudice Tutelare del Tribunale di Spoleto.

 

 

 

Fonte: sito Corte Costituzionale