CIPE approva il Progetto Preliminare autostrada Orte-Mestre

                                                                         ( 8 novembre 2013)

                                                 

 Si è svolta oggi la settima seduta del Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica del Governo Letta, presieduta dal Presidente del Consiglio. Il Sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti, Rocco Girlanda, ha svolto le funzioni di Segretario.

Nella seduta odierna il Comitato, nell’ambito del Programma delle infrastrutture strategiche (legge 443/2001), ha approvato con prescrizioni il progetto preliminare del “Corridoio di viabilità autostradale Civitavecchia - Orte – Mestre, tratta E45-E55 Orte-Mestre” e la proposta del promotore. L’opera beneficerà di misure fiscali sostitutive di un contributo pubblico a fondo perduto; si tratta della prima applicazione della normativa al riguardo, introdotta nell’ordinamento italiano a fine 2011.

Il Comitato ha deciso di non dare ulteriore corso alla delibera 32/2013, riguardante lo schema di convenzione per la gestione dell’autostrada Piacenza Cremona-Brescia (A21), a causa delle criticità emerse. IL CIPE ha disposto l’annullamento della delibera n. 54/2013 sulla Proroga della dichiarazione di pubblica utilità nell’ambito del raddoppio della tratta Bari S. Andrea – Bitetto del “Potenziamento infrastrutturale della linea ferroviaria Bari – Taranto”.

Il CIPE ha autorizzato la rimodulazione del finanziamento relativo alla linea ferroviaria metropolitana del Comune di Salerno.

Nell’ambito del Fondo Sviluppo e Coesione, il CIPE ha preso atto della quarta riprogrammazione del Piano Azione e Coesione.

Il Comitato ha anche stabilito per tutte le amministrazioni regionali destinatarie di risorse del Fondo Sviluppo e Coesione (FSC) 2007-2013, la possibilità, ma senza l’obbligo di dotarsi di una autorità di audit nell’ambito del sistema di gestione e controllo sull’impiego di tali risorse, ferma restando l’attività di verifica da parte del Ministero dello sviluppo economico-DPS.

In merito al Fondo Sanitario Nazionale (FSN), il CIPE ha ripartito una serie di fondi, relativi il finanziamento di borse di studio in medicina generale, all’esclusività del rapporto del personale dirigente del ruolo sanitario; alla quota accantonata per gli extracomunitari irregolari, alla copertura degli oneri connessi agli accertamenti medico-legali disposti dalle Amministrazioni pubbliche per i dipendenti assenti dal servizio per malattia e ai conguagli per il differente importo complessivo dell’IRAP e addizionale IRPEF effettivamente incassato rispetto a quello stimato nelle Regioni Siciliana e Sardegna.

In merito al Sisma del 2009 in Abruzzo, il Comitato ha preso atto dell’aggiornamento e rimodulazione degli interventi relativi al terzo piano stralcio del Programma di ricostruzione e messa in sicurezza degli edifici scolastici danneggiati per complessivi 164.831.450 euro, deliberato nel 2011 dal Commissario delegato alla ricostruzione, Presidente della Regione Abruzzo.

Infine il Comitato ha preso atto della Relazione annuale sull’attuazione della politica di cooperazione allo sviluppo nel 2012, presentata dal Ministero degli affari esteri, cui è stata allegata la relazione predisposta dal Ministero dell’economia e delle finanze, Dipartimento del tesoro, concernente l'attività di Banche e Fondi di sviluppo a carattere multilaterale e la partecipazione finanziaria italiana alle risorse di detti Organismi.

 ********

Fonte: sito del Governo