Il Comitato Interministeriale per la Programmazione Economica nella seduta odierna ha deliberato:

       Approvato, nell’ambito del Piano Nazionale per il Sud, un programma di investimenti nel sistema universitario delle regioni del Mezzogiorno per complessivi 1.161 milioni di euro, di cui circa 161 milioni di euro provenienti da finanziamenti già disponibili e 999,7 milioni di euro oggetto di odierna assegnazione. Il programma include il finanziamento sia dei Poli di eccellenza di Calabria/Sicilia, della Campania e della Puglia, sia di infrastrutture universitarie strategiche regionali in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Puglia, Sardegna e Sicilia, quali laboratori didattici e di ricerca, biblioteche, mense, attrezzature tecnologiche e informatiche, case dello studente, ristrutturazioni e nuove costruzioni di edifici universitari.

Preso atto del Programma Attuativo Regionale (PAR) 2007/2013 della Regione Abruzzo, finanziato con risorse del Fondo per le Aree Sottoutilizzate (FAS) per un importo pari a 607,7 milioni di euro.

 Approvato il definanziamento di numerosi interventi finanziati dal Fondo per le Aree Sottoutilizzate (FAS) 2000-2006 sulla base dell’apposito Rapporto intermedio redatto dal Ministero dello sviluppo economico, Unità di verifica degli investimenti pubblici, in attuazione della delibera n. 79/2010.

 Preso atto dell’utilizzazione di 200 milioni di euro per il cofinanziamento dell’Accordo di programma “Polo industriale di Termini Imerese”, stipulato in data 16 febbraio 2011, a valere sulla dotazione del Programma Attuativo Regionale 2007/2013 della Regione Siciliana.

 30 settembre 2011